skip to Main Content
Novità Di Giugno

Novità di giugno

Nel mese di giugno siamo felici di annunciare la partecipazione di Lunàdigas al Festival degli Archivi, Archivissima 2023: dal 9 giugno sarà disponibile qui la presentazione del fondo internazionale dell’Archivio Vivo, che comincia a fissare un punto nella ricerca sui temi riproduttivi su scala globale. Un viaggio intorno al mondo, quello di Lunàdigas, che tocca tutti i continenti e interroga le donne – ma non solo! – ad ogni latitudine, evidenziando condizionamenti e discriminazioni vissuti riguardo alla maternità come (presunta) naturalità biologica, all’interno di qualunque tessuto sociale.

 👉Il video resterà sul nostro canale Youtube, non dimenticate di iscrivervi per sostenere il progetto in modo semplice e gratuito!

Grandi novità anche nello spazio espositivo virtuale di Lunàdigas, prendo pArte, che si arricchisce di quattro contributi molto speciali: il Monologo impossibile di Pier Paolo Pasolini ─ letto da Alberto Melis il 17 novembre 2015 e interpretato da Juan José Catania ─; il Monologo di Maria Medea Callas ─ interpretato in greco da Leluda Dimopoulos e in italiano dall’attrice Monica Trettel.

2 Monologhi anche nell’Archivio Vivo: quello della matematica, astronoma e filosofa Ipazia e quello della ninfa Dafne, sempre interpretati da Monica Trettel.

Tutti i brani sono tratti da “Monologhi Impossibili. Le esclusive rivelazioni di 35 mitiche Lunàdigas” di Carlo A. Borghi (edizioni Arkadia): un eccentrico libro di storia al femminile intorno all’intimo dilemma tra maternità e non maternità, esplorato attraverso trentacinque storie di donne mitiche ed esemplari.

👉Per una migliore esperienza, invitiamo a navigare all’interno di questo nuovo spazio di espressione artistica multiforme e multilingue da pc, e a condividere le vostre impressioni, riflessioni e curiosità.

Nella sezione Storie una nuova riflessione: Del papa, d’amore e di relazioni, della nostra moderatrice del gruppo chiuso di Facebook, Martina Bruno.

👉Scriveteci su [email protected] per raccontarci cosa ne pensate, oppure vi aspettiamo su tutti i nostri canali social per discuterne insieme!

 

Back To Top