skip to Main Content

Luca: "Non interpreto la genitorialità come un dovere della specie"



Le ragioni della scelta start 00:03:55end 00:05:59 Luca guarda alla genitorialità come un'ipotesi futura non fondativa a priori della sua persona, ma conseguenza di una progettualità e della realizzazione personale.trascrizione LUCA: "Individualmente ci penso in maniera distratta, come è normale che sia soprattutto quando ci si concentra sull'idea di un proprio lascito, che spesso passa attraverso un altro individuo e personalmente non vorrei investire un altro essere umano dei miei desideri inespressi, quanto più mi piacerebbe essere io il protagonista della loro risoluzione.
Nonostante lo scetticismo che può emergere da queste mie affermazioni, non escludo comunque l'eventualità. Non la immagino nel presente, né avverto una fretta, un condizionamento per aderire ad un modello a qualche contesto che si sviluppa attorno a me e che dunque introduca una forma di influenza nei miei confronti. Quindi non ho un riferimento puntuale, però non sento di escluderlo a priori e dunque di affermarlo come invece un mio tratto fondante.
Ci sono tante persone che assumono a priori, quindi divergendo da quella che poi possa essere anche un'esperienza futura, l'ipotesi di genitorialità.
Nel mio caso invece la interpreto più come una possibilità che può essere conseguenza forse della realizzazione di alcuni caratteri che io immagino per la mia vita personale, dunque condivisa, laddove ovviamente la la genitorialità avvenga in un contesto di coppia o comunque in una costruzione ipotetica e non in una casualità, che dunque si presenti."

English:
LUCA: "Personally, I think about it from time to time, that's pretty normal I think, especially when you think of your own legacy, that often goes through another individual. Personally I would not want to put on another person's shoulders, on another human being, my unspoken desires, as I would I like to be the protagonist of their resolution. Despite the skepticism that can emerge from my statements, however, I do not rule out the possibility. I can't imagine it in the present, nor am I in a hurry or pressed to fit in a model in some context that develops around me and which could influence me.
So I don't have a precise reference, but I don't feel like ruling it out a priori nor to affirm it as my founding trait.
There are so many people that take it on a priori, so... veering from what might be a future experience, the hypothesis of parenthood.
In my case, I interpret it more as a possibility which can be a consequence perhaps the realization of some... some characters that I imagine for my personal life, therefore shared life, where parenting takes place within a couple, or in any case in a hypothetical construction and not simply by coincidence."
soggetto genitorialità scelta realizzazione


Back To Top