Le Autrici

L’una bruna, l’altra anche
Si conoscono in Sardegna nel 1991. Nello stesso anno ha inizio la loro collaborazione prima negli studi radiofonici della Rai, più tardi alla realizzazione di alcuni documentari per la serie Storie Vere di Rai Tre.

L’una pitosforo, l’altra sambuco
Le autrici si distinguono per l’appassionata ricerca di un linguaggio innovativo nel trattamento di temi sociali importanti, primo fra tutti la condizione delle persone disabili.

L’una Vespa lilla, l’altra R4 rossa
Col tempo la tematica iniziale si amplia e le autrici percorrono nuove strade di rappresentazione della realtà focalizzando la loro attenzione sulle storie di relazione e sulle testimonianze.

L’una il Sessantotto, l’altra il Settantasette
L’impegno del momento è la realizzazione del progetto Lunàdigas dedicato alle donne che hanno scelto di non avere figli.

L’una Marzemino, l’altra Vermentino
Prendendo spunto dalla loro personale condizione di donne senza figli, le autrici indagano e si interrogano sulle ragioni di una scelta mai facile, poco raccontata o tenuta nascosta.

L’una clitoridea, l’altra vaginale. E viceversa
Lunàdigas è una parola della lingua sarda usata dai pastori per definire le pecore che non figliano.

L’una porta i capelli grigi, l’altra anche

 

oggetti vetro e argento